SANDRA ZUZZI ELETTA AL SUO SECONDO MANDATO DA PRESIDENTE

CONCLUSO CON SUCCESSO IL XIX CONGRESSO NAZIONALE DI F.A.R.E.

Verona, 14 ottobre 2017 – Al termine del XIX Congresso nazionale di F.A.R.E., Sandra Zuzzi è stata riconfermata dai delegati della Federazione delle Associazioni Regionali degli Economi e Provveditori della Sanità quale presidente per i prossimi due anni. «Una riconferma – dichiara Zuzzi, responsabile di Approvvigionamenti e Logistica dell’Azienda Ulss 9 Scaligera di Verona – che ci sprona a continuare sulla strada della riqualificazione del ruolo del provveditore economo alla luce delle sfide che ci propone l’adozione del nuovo codice degli appalti, originato dal necessario allineamento alla normativa europea in materia. Consapevoli delle problematiche e dei nuovi scenari prospettati dal Servizio Sanitario Nazionale, siamo pronti e attrezzati ad affrontare le nuove sfide, augurandoci di poter condividere le modalità più congrue per continuare a operare al servizio della salute del  cittadino

Si è così concluso un Congresso – svoltosi presso il  Crowne Plaza di Verona per l’organizzazione di Edicom Srl – cui hanno dato spessore qualitativo dibattiti intensi, relazioni e tavole rotonde con protagonisti, tra gli altri, rappresentanti di Ministero della Salute,  Avvocatura e Consiglio di Stato, Autorità Nazionale Anti Corruzione, Consiglio di Stato e Corte dei Conti Regione Veneto, Cittadinanzattiva, docenti universitari, professionisti del mondo dei provveditori economi, dirigenti del management sanitario. Il confronto ha posto al suo centro il nuovo codice degli appalti e la centralizzazione degli acquisti a livello nazionale e regionale, disegnando un quadro di grande complessità, ma anche indicando prospettive rispetto ai temi sensibili dell’aggregazione delle committenze e della ridefinizione  delle competenze del provveditore economo. Il XIX Congresso nazionale di F.A.R.E. si è anche  configurato come una preziosa occasione di formazione tramite i numerosi workshop di approfondimento che hanno punteggiato il percorso della intensa e fruttuosa due giorni veronese.