Il XX Congresso FARE ha eletto l’undicesimo Presidente della Federazione: Salvatore Torrisi

La FARE, la Federazione degli Economi e Provveditori della sanità, ha celebrato il suo XX Congresso a Firenze, al Grand Hotel Mediterraneo, con una due giorni di lavori dal tema: “Gli approvvigionamenti in sanità: complessità dei processi e diversificazione delle competenze. Una rete di professionisti per gestire il cambiamento”. Il Congresso Fare 2019, ha eletto l’undicesimo Presidente della Federazione, Salvatore Torrisi, che prende il testimone della conduzione della Fare, dalla Presidente uscente, Sandra Zuzzi.

Sandra Zuzzi ha lasciato il timone della Federazione dei Provveditori della sanità, dopo due mandati, tra i saluti commossi dell’Assemblea che, con uno scrosciante applauso, ha voluto dimostrarle l’apprezzamento per il lavoro fatto. Un sentito ringraziamento per la organizzazione e l’ospitalità è stato altresì tributato all’Associazione Toscana ARTE ed alla sua dirigenza.  La Zuzzi, già presidente dell’Associazione del Triveneto, lascia ora la Presidenza della FARE a Salvatore Torrisi, socio dell’AREPS (Associazione Siciliana) e già vice Presidente FARE.

Nuovi vice Presidenti sono stati nominati Adriano Leli, della Associazione Piemontese A.P.E. e Laura De Ruggiero della Associazione Toscana A.R.T.E..

Per i lavori congressuali, coordinati egregiamente dalla Edicom, sono arrivati in Toscana oltre 500 esperti tra i Provveditori, aderenti alla FARE e i soggetti apicali delle Centrali di Committenza e degli enti aggregatori che hanno così potuto confrontarsi sui temi più sentiti che coinvolgono il settore, trattati, durante l’evento, da oltre 70 relatori.

Le sessioni, sempre partecipatissime in tutte e due le giornate, sia nei lavori della Plenaria che nei seminari, hanno visto la attenta presenza di numerosissimi operatori del mondo del farmaco, dei dispositivi medici, dei servizi, dell’informatica che da tempo intrattengono con la FARE un rapporto di stima e collaborazione.