Farmaci, importanti novità sulla fatturazione

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.302 del 29 dicembre 2017 il Decreto 20 dicembre 2017  recante “Modalità tecniche di indicazione dell’AIC sulla fattura elettronica, nonché’ modalità di accesso da parte dell’AIFA ai dati ivi contenuti”.

Il ruolo di AIFA

Il decreto dà attuazione all’articolo 29 comma 2 del Dl 50/17, che prevede che l’AIFA – per monitorare la spesa complessiva sostenuta per l’assistenza farmaceutica ospedaliera, accertare lo sfondamento definitivo dei tetti di spesa nel biennio 2016-2017, e determinare conseguentemente l’ammontare del pay-back farmaceutico per lo stesso biennio -, si avvalga dei dati di fatturato delle aziende farmaceutiche indicati e trasmessi dalla fattura elettronica attraverso il Sistema di interscambio.

Obbligatorio indicare l’Aic Farmaco

Dal 2018, viene poi introdotto l’obbligo di indicare, nelle fatture elettroniche emesse nei confronti degli enti del SSN per l’acquisto di farmaci, anche il Codice di Autorizzazione all’Immissione in commercio (AIC) del farmaco e il quantitativo acquistato. Le fatture dovranno essere messe a disposizione dell’AIFA. Un decreto Economia/Salute dovrà disciplinare le caratteristiche tecniche di indicazione dell’AIC e le modalità di accesso ai dati da parte di AIFA.

 

Link decreto 20 dicembre in GU

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2017/12/29/17A08658/sg