MEPA, prorogata la scadenza per le autocertificazioni 2019

Ci sono delle novità che riguardano la Piattaforma Acquisti in rete PA.

Tra queste c’è il prolungamento della durata di validità delle autodichiarazioni a 12 mesi. Tali periodo è applicabile:

  • Sia in fase di prima abilitazione ad un bando MePA e SDAPA
  • In fase di aggiudicazione definitiva di un Accordo quadro
  • Sia per tutte le dichiarazioni già inserite a sistema che sono al momento attive (non scadute). In questo caso tutte le date di scadenza sono automaticamente estese dei sei mesi differenziali.

 

Una volta trascorsi i 12 mesi, per rinnovare l’autocertificazione basterà andare sulla funzione “Modifica/Rinnovo dati” presente sul Cruscotto. La data di scadenza sarà sempre visibile passando con il mouse sul “!” in corrispondenza della medesima funzionalità.

In caso di autocertificazione scaduta:

  • nel caso di una RdO MePA non si può essere invitati in quanto non si compare nell’elenco dei fornitori visibili e ricercabili dalle PA. Per essere invitato si dovrà prima effettuare la procedura inerenti il rinnovo dell’autodichiarazione

nel caso di un Appalto specifico di un Accordo quadro o sul Sistema Dinamico di acquisizione, si riceverà l’invito ma per partecipare si dovrà prima effettuare la procedura inerente il rinnovo dell’autodichiarazione. In questo caso si può comunque presentare l’offerta anche se la domanda di rinnovo dati è in corso