Ci sono novità per i Bandi di Gara per l’acquisto di apparecchiature e dispositivi medici

Il Garante per la protezione dei dati personali e la Consip hanno stabilito che i bandi per l’acquisto di apparecchiature e dispositivi medici dovranno essere rivisti al fine di garantire una tutela maggiore della privacy in particolare criptando i dati dei pazienti.
Già nei prossimi bandi di gara, che verranno effettuati, da ora in poi, dalle strutture sanitarie, per l’acquisto di apparecchiature e dispositivi medici, sarà compito di Consip inserire misure a tutela dei dati.
Ad esempio il fornitore che esegue una manutenzione dell’apparecchio in remoto non potrà più accedere a quei dati anagrafici dei pazienti che completano le immagini diagnostiche.

Consip ha inoltre provveduto alla modifica dei bandi in corso per ciò che riguarda le modalità di acquisizione delle immagini diagnostiche che devono poter mantenere il completo anonimato, anche nella dimostrazione della sussistenza dei requisiti tecnico-funzionali richiesti nei capitolati.
Sarà inoltre avviato un confronto tra le società che dichiarano il loro interesse ad un bando di gara per individuare le funzionalità che potranno essere programmate sulle apparecchiature nel rispetto dei principi di privacy by design e by default, fissati dal Regolamento europeo. Inoltre, nelle prossime gare d’appalto verrà inserita, come clausola standard di contratto, la nomina dell’aggiudicatario che diverrà il responsabile del trattamento.