Parte il primo corso di formazione per stazioni appaltanti

Accredia, Ente unico nazionale di accreditamento, Uni, l’Ente nazionale di normazione, e Itaca, l’Istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale, hanno avviato il primo corso di formazione nazionale per il personale delle stazioni appaltanti, in materia di normazione tecnica e valutazioni di conformità accreditate. Il corso è destinato alle amministrazioni pubbliche che si occupano della realizzazione di opere e di acquisti, e in particolare ai Rup.

Il corso è infatti rivolto ai 120000 Rup presenti nelle 30000 stazione appaltanti che hanno tempo fino al 30 settembre per completare il corso, erogato in modalità e-learning attraverso le piattaforme delle Regioni e di ITACA, con 7 moduli didattici, composti da video, testi e verifiche di apprendimento, necessarie per il rilascio dell’attestato da parte degli Osservatori regionali dei contratti pubblici. Le valutazioni di conformità accreditate assicurano regole e procedure per garantire la rispondenza ai requisiti previsti e controlli sostanziali e accurati.

Il percorso formativo è promosso dal sistema delle Regioni e Province autonome, consce dell’importanza e dell’impatto sulla società e sui cittadini del costante aggiornamento professionale dei suoi esperti, ed è erogato dagli Osservatori regionali dei contratti pubblici con il supporto di ITACA.

La normazione tecnica fornisce tutti i riferimenti – super partes e riconosciuti ufficialmente dallo Stato e dalla UE – su requisiti di prodotto, servizi, processo e prestazioni professionali per avere gare e bandi trasparenti, descrizioni chiare ed oggettive, elevata qualità dell’opera finale, risparmio e riduzione dei tempi di realizzazione.

Le valutazioni di conformità garantite dall’accreditamento propongono regole e procedure per assicurare la rispondenza ai requisiti previsti e controlli sostanziali e accurati.