E’ partito il portale unico nazionale per la pubblicità delle gare d’appalto del Mit

Dal 1 luglio è operativo ed entrato pienamente a regime, il Portale unico per la pubblicità delle gare e dei programmi di lavori, beni e servizi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, grazie al quale sarà possibile avere una panoramica aggiornata di tutte le gare di appalto in corso in Italia, sia a livello nazionale che regionale.
Il portale è frutto del progetto di cooperazione applicativa per la realizzazione del Sistema a rete Mit/Regioni e Provincie autonome, ed è stato realizzato con la collaborazione tra la Direzione generale per la regolazione e i contratti pubblici del Mit, gli Osservatori regionali e provinciali dei contratti pubblici ed Itaca. Sul sito del Portale unico www.serviziocontrattipubblici.it viene ricordato che dal primo luglio 2019 gli obblighi di pubblicità, di cui al comma 2 dell’articolo 29 ed al comma 7 dell’articolo 21 del Codice dei contratti pubblici saranno assolti utilizzando le nuove modalità rese disponibili dal sistema a rete MIT (SCP) -Regioni/Province autonome.
Tali obblighi prevedono: la pubblicazione di tutti gli atti delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori relativi alla programmazione di lavori, opere, servizi e forniture, delle procedure per l’affidamento di appalti pubblici di servizi, forniture, lavori e opere, di concorsi pubblici di progettazione, di concorsi di idee e di concessioni (art. 29 comma 2 del Dlgs 50 del 2016).
Gli obblighi riguardano anche la pubblicazione del programma biennale degli acquisti di beni e servizi e il programma triennale dei lavori pubblici (art. 21 comma 7 del Codice dei contratti).