A.T.E. saluta un Grande Maestro

Il 10 maggio, prendendo a prestito un’espressione in uso nel Corpo degli Alpini, Luigi Felicetti è “andato avanti “.

Per le Sue intuizioni che lo videro tra i primi in Italia ad adottare il vassoio personalizzato per il pasto dei degenti e poi pioniere del sistema “Cook and chill” nella ristorazione ospedaliera: un sempre entusiasta Innovatore.

Per i colleghi, ma anche per i rappresentanti delle Imprese che lo hanno conosciuto ed apprezzato a livello locale e nazionale: la figura dell’ Economo (professione antica, ma ahimé,  in via di estinzione).

Per gli amici dell’Associazione Triveneta degli Economi, miei coetanei: un Socio storico.

Per i colleghi di quello che fu il Servizio Gestione Servizi Alberghieri della neo nata Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento: un Grande Maestro.

Per tutti noi  anche e soprattutto, un caro Amico.

Il Presidente A.T.E.
Nunzio Ianiri