Nove sistemi sanitari UE a confronto: ecco il rapporto di BFF Banking Group

BFF Banking Group ha pubblicato il rapporto “Challenges to European healthcare systems at a glance – A comparative analysis of 9 EU countries in times of Covid-19”, che analizza e confronta 9 sistemi sanitari nell’UE: Italia, Croazia, Repubblica Ceca Repubblica, Francia, Grecia, Polonia, Portogallo, Slovacchia e Spagna.  Il Rapporto cerca di evidenziare sfide comuni e questioni specifiche per ogni Paese che potrebbero essere cruciali nel prossimo futuro.

I punti salienti del Rapporto

Dal Rapporto emergono le differenti condizioni economiche dei Paesi, le eterogenee opinioni sulla ridistribuzione del reddito e sull’incidenza delle istituzioni e del governo nella fornitura dell’assistenza sanitaria.

Ampio spazio è dedicato anche a come i sistemi sanitari di tutto il mondo si stiano sforzando di affrontare l’invecchiamento della popolazione e l’aumento delle malattie croniche.

Il Rapporto è, inoltre, arricchito da un focus speciale sul COVID-19. La pandemia ha portato in primo piano diversi problemi che sono stati solo nascosti fino ad oggi. Questa sezione mostra come i paesi hanno gestito la pandemia durante la prima ondata.

La pandemia, tra le altre cose, ha mostrato in modo chiaro e netto la mancanza di un’efficace integrazione tra l’assistenza primaria e secondaria.

Si parla anche di progresso tecnologico in medicina e della necessità in alcuni Paesi ancora carenti da questo punto di vista – Italia in primis – di un maggiore sviluppo.

L’impegno di BFF

In tutta la storia del Gruppo, BFF ha sempre promosso convegni e ricerche per discutere argomenti di tendenza, per favorire un confronto più ampio e costruttivo a favore di un ambiente sanitario europeo più efficiente, in cui voci e punti di vista diversi contribuiscono a cercare nuove soluzioni.

Leggi il report